I liutai tedeschi a Napoli tra Cinque e Seicento. Storia di una migrazione in senso contrario

by Luigi Sisto (2010)

sistoLa grande migrazione dei liutai tedeschi verso le città della Penisola italiana, cominciata tra Medioevo ed età moderna, ha affascinato storici della musica edorganologi insieme a studiosi di ambiti disciplinari diversi.In questo volume si presenta per la prima volta un’analisi del fenomeno migratorio verso Napoli, ripercorrendo gli itinerari dell’apprendistato di artigiani costretti all’espatrio dai vincoli statutari della più antica corporazione liutaria d’Europa, quella di Füssen, risalente al 1562. Cominciato per molti in tenera età e condotto presso le botteghe di liutai attivi nelle diverse città italiane, sedidelle più rappresentative comunità di connazionali (Venezia, Padova, Firenze, Roma), le loro tappe sono testimoniate dalle dichiarazioni degli stessi liutai, riportate alla luce attraverso lo spoglio di un considerevole numero di documenti d’archivio. La ricerca condotta apre uno spaccato sul sistema produttivo liutario, offre un’analisi dei costi di produzione e vendita, delle dinamiche della distribuzione delle materie prime utili alla realizzazione degli strumenti musicali da loro prodotti. Lo studio fa luce sulle particolarità e la caratterizzazione dell’insediamento sul territorio cittadino, sugli aspetti legati alla gestione delle attività, sulle scelte dettate dalla committenza e dal mercato. L’attività dei liutai tedeschi a Napoli viene ricostruita attraverso la precisa identificazione delle botteghe, dei costi di locazione, delle frequentazioni sociali, specie quelle religiose vissute nell’ambito della confraternita di Santa Maria dell’Anima. Ampio spazio è dedicato alla committenza liutaria e all’intreccio delle vicende dei liutai tedeschi con quelle dei più celebri pittori e musici attivi nella Napoli del tempo. Il testo non manca di trattare un aspetto a dir poco affascinante, l’inusuale, contemporanea attività di liutai e musici di origine bavarese attivi a Napoli anche nel ruolo di alabardieri al servizio della Guardia vicereale. Il lavoro si completa con la presentazione di circa ottanta voci biografiche di dizionario, in gran parte inedite. Il volume è corredato, inoltre, di un CD-ROM contenente la trascrizione dei documenti d’archivio consultati e una parziale presentazione di immagini degli stessi.

Luigi Sisto. Violinista e violista, si è laureato in lettere moderne ad indirizzo musicale sotto la guida di Agostino Ziino presso l’Università di Napoli “Federico II”. Dopo aver frequentato un master in conservazione dei Beni musicali e nuove tecnologie presso le Università di Parigi Saint-Denis e Sorbonne, ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia, scienze e tecniche della Musica presso l’Università di Roma “Tor Vergata” sotto il tutorato di Renato Meucci e Agostino Ziino. I suoi interessi di ricerca sono orientati prevalentemente verso la storia della musica e l’organologia napoletana del Cinquecento e del Seicento. Ha prodotto studi scientifici per gli editori Brepols, Olschki, Libreria Musicale Italiana, Electa, Sanfilippo, Edizioni Scientifiche Italiane, AOC e ISMEZ.

Presentazioni

A tutto arco (rivista specialistica) [» PDF] Congresso annuale della Verband Deutscher Geigenmacher und Bogenmacher – Augsburg, maggio 2012 [» PDF] Liuteria in Festival – Cremona Mondo Musica – Cremona, ottobre 2010 [» PDF] Congresso annuale della Deutsche Lautengesellschaft – Füssen, maggio 2010 [» PDF] Radio 3 Suite, trasmissione del 17 ottobre 2010 [» Youtube]
Recensioni

Geluithlutinerie 2011 (di Mia Awouter) [» PDF] L’Osservatore romano (di Marcello Filotei) [» PDF1 | » PDF2] Nuova Rivista Musicale Italiana, 2010/2 (di Antonio Caroccia) [» PDF] Suonare news n. 169, febbraio 2011 (di Alice Bertolini) [» PDF] Corriere dell’Irpinia, 18 settembre 2011 (di V. Iandiorio) [» PDF] Rivista Italiana di Musicologia, XLIX – 2014 (di Alessandra Palidda) [» PDF]

Segnalazioni

American Musicological Society [» PDF] de.wikipedia.org wiki lauten und geigenbauer in Fussen [» PDF]

Commenti

Commenti vari [» PDF]

Volume Prezzo
Luigi Sisto, I liutai tedeschi a Napoli tra Cinque e Seicento. Storia di una migrazione in senso contrario, 2010, pp. 224 + Cd-rom allegato 20,80 €
How to order

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page